Congelare il rafano: i metodi migliori

Congelare il rafano: i metodi migliori

Ecco come congelare il rafano

Esistono essenzialmente tre opzioni per congelare il rafano:

  • come radice completa
  • Tagliate a pezzi
  • in forma raspata

leggi anche

  • Essiccazione del rafano dopo la raccolta
  • La stagione del rafano fresco in cucina
  • Propaga il rafano nel tuo giardino

Opzione 1: congelare il rafano come una radice completa

  1. Lasciare il rafano così com'è (crudo e intero).
  2. Lava accuratamente la radice.
  3. Asciugare bene il rafano. Per fare questo, è sufficiente posizionarlo su un pezzo di carta da cucina e asciugarlo delicatamente.
  4. Metti la radice di rafano in un contenitore per congelatore, come un sacchetto per congelatore o una scatola con serratura adatta per il congelatore. Quando si sceglie un sacchetto per il congelatore, è essenziale che tu ne faccia uscire l'aria. Una macchina sottovuoto ti aiuterà in questo. In alternativa, puoi usare la bocca come strumento.
  5. Sigilla il contenitore a tenuta d'aria.
  6. Etichetta il contenitore del congelatore con la data in modo da avere sempre in mente il tempo di conservazione.
  7. Metti il ​​rafano protetto nel congelatore.

Suggerimenti:

  • Si consiglia di utilizzare una spazzola per la pulizia. La terra può attaccarsi al rafano molto tenacemente.
  • Assicurati che il rafano sia ben asciutto prima di congelarlo. Non devi metterlo nel congelatore quando è bagnato o appena umido. Altrimenti il ​​root sarà cattivo e non sarà più utilizzabile in seguito.

Opzione 2: congelare il rafano tagliato a pezzi

Se hai a che fare con una radice di rafano particolarmente grande, ha senso tagliarla a pezzi e congelarla in questo modo. Ma in ordine:

  1. Lavare il rafano e asciugarlo accuratamente (per i dettagli, dai un'occhiata ai passaggi e ai suggerimenti nelle istruzioni per la variante 1).
  2. Taglia la radice a pezzi con un coltello affilato. Il modo in cui progetti questi pezzi (dimensioni, forma) dipende da te.
  3. Porzionate i pezzi di rafano e metteteli in contenitori per congelatore (sacchetti o scatole). Non dimenticare di aspirare l'aria dalle buste.
  4. Ancora una volta, annota la data sui contenitori e infine mettili nel congelatore.

Suggerimenti

La porzionatura ha un duplice senso: da un lato i pezzi restano più freschi e, dall'altro, si può distribuire subito il rafano in modo da dover estrarre dal freezer solo una scatola o un sacchetto per piatto.

Variante 3: congelare il rafano grattugiato

La terza variante funziona esattamente come il metodo 2, con l'unica differenza che non si taglia il rafano, ma lo si grattugia in piccoli pezzi. Anche in questo caso, si consiglia di congelare la raspa risultante in porzioni a dosaggi adeguati.

Suggerimenti:

  • Puoi usare il rafano macinato molto finemente come spezia.
  • Aggiungere un po 'di succo di limone alla miscela di rafano grattugiata prima che sia congelata. Ciò manterrà il rafano più fresco e più saporito.

Nota generale: con tutte le opzioni di congelamento, il rafano può essere conservato nel congelatore per sei mesi buoni. Nota, tuttavia, che il gusto di solito svanisce un po '.

Il giornale del giardino freschezza-ABC

Come conservare correttamente frutta e verdura in modo che rimangano fresche il più a lungo possibile?

Il diario del giardino freschezza ABC come poster:

  • Ordina qui a buon mercato come stampa A3 per la tua cucina
  • come file PDF gratuito da stampare da soli