Trapiantare il rosmarino - molto facile

Trapiantare il rosmarino - molto facile

Trapianto in giardino

Il trapianto di rosmarino che è stato piantato in giardino può essere necessario per vari motivi, sia perché l'arbusto sta diventando troppo grande, la posizione non è ideale o per motivi di design. In linea di principio, è possibile implementare un rosmarino, ma dovresti pensare attentamente a questo passaggio in anticipo. Il rosmarino è piuttosto capriccioso e imprevedibile e non sai mai come reagirà il tuo cespuglio. Nel peggiore dei casi, muore e basta. Se vuoi comunque correre il rischio, prova in questo modo:

  • Innanzitutto: potate energicamente il rosmarino ed eliminate le parti malate e appassite.
  • Prendi un forcone o una forchetta.
  • Con l'aiuto di questo strumento, dissotterrare con cura il rosmarino.
  • Fai attenzione a non danneggiare le radici il più possibile.
  • Solleva la pianta.
  • Ora scavare un buco più profondo possibile nel luogo designato.
  • Se necessario, mescola il tuo terreno erboso.
  • Metti il ​​rosmarino nella buca e spalaci la terra.
  • Assicurati che non ci siano cavità.
  • Infine, premere bene il rosmarino e annaffiarlo.
  • Ora puoi coprire il letto con ciottoli o pietrisco.

leggi anche

  • Versare solo un po 'di rosmarino
  • Non svernare il rosmarino senza protezione
  • Rosemary ama una posizione soleggiata

Invece di ripiantare la pianta in giardino, puoi ovviamente metterla in un vaso.

Rinvasare il rosmarino

Il rosmarino dovrebbe essere spostato in una fioriera più grande circa ogni due anni. Il nuovo vaso è di dimensioni ottimali quando è circa un terzo più grande della pianta.

  • Mescola il substrato della pianta.
  • Riempi il nuovo vaso con uno strato di ciottoli o argilla espansa (17,50 € su Amazon *) e poi uno strato di terra.
  • Prendi la vecchia pentola in mano e picchiettala tutt'intorno.
  • Questo dovrebbe staccare la terra dalle pareti della pentola.
  • Ora prendi in mano la superficie superiore e tieni la pentola capovolta.
  • Estrai delicatamente la pianta.
  • Controlla le radici per danni e segni di marciume.
  • Se necessario, tagliali via.
  • Ora metti la pianta nella nuova pentola e riempila con il substrato.
  • Anche qui non devono esserci cavità.
  • Spremi bene il rosmarino e annaffialo.

Suggerimenti e trucchi

Durante il rinvaso, presta maggiore attenzione alle parti marroni della pianta, macchie bianche, ragnatele o tracce di cibo: questi sono segni di un'infestazione da parassiti.

IJA